Consulenza di coppia

Quando una coppia funziona, favorisce lo sviluppo emotivo e la crescita personale di entrambi i partner.

Purtroppo in determinati casi questo benefico effetto della relazione viene perduto (o fatica ad instaurarsi fin dall’inizio): la coppia interagisce con modalità che generano sofferenza reciproca. Ognuno rischia di concentrarsi solo sulle colpe dell’altro; i partner possono sfinirsi a vicenda con discussioni e litigi che spesso ripetono lo stesso copione, con la sensazione di un’incomprensione reciproca senza fine.

In tutte le coppie in crisi, avviene un meccanismo psicologico particolare, in cui ciascuno considera il partner il principale responsabile della situazione di tensione che si è venuta a creare.

Ciascuno sente di essere dalla parte della ragione. Questo modo di vedere le cose causa dei grossi problemi nella coppia: ciascun coniuge si arrocca sulle sue posizioni e cerca di fare delle pressioni perché il partner cambi. Il solo risultato che si ottiene in questi casi è quello di far sentire il partner poco capito, poco apprezzato e poco amato. Per migliorare il rapporto di coppia, occorre invece rendersi conto delle proprie responsabilità nell’aver contribuito ad instaurare una situazione insoddisfacente. La consulenza di coppia offre uno spazio di confronto e di riflessione utile per trovare gli strumenti di risoluzione dei conflitti. I fattori che portano alla crisi della coppia sono molteplici e possono sorgere in tutte le fasi del ciclo vitale della coppia.

La consulenza aiuta le coppie in crisi ad individuare il vero problema e a ristabilire una comunicazione per aiutare i partner in un momento difficile della loro vita di relazione. La consulenza di coppia è un’esperienza che mira a favorire, la possibilità di trovare nuove e più funzionali modalità di ascolto reciproco e di espressione dei bisogni personali, al fine di recuperare una forma di armonia , soprattutto nei casi in cui è presente un forte conflitto, litigiosità, mancanza di fiducia e intimità, disaccordi sulla gestione della vita familiare o di coppia, disagio nei rapporti con la famiglia d’origine propria o del partner, depressione di uno o entrambi i partners, disagio nell’affrontare un cambiamento proprio o del compagno/a.

La consulenza psicologica ha, come obiettivi finali, sia la ricerca e il fronteggiamento del problema (o del conflitto) presentato dai partner, che il benessere di ognuno nella relazione di coppia, nel contesto di vita e rispettando le esigenze reciproche. La consulenza è particolarmente consigliata per le coppie che si trovano in una situazione di stallo: quando non riescono più a stare bene insieme ma neppure a lasciarsi.

Si tratta di interventi che permettono una presa di coscienza della situazione della coppia (le relazioni, le modalità comunicative, le aspettative depositate sull’altro e i loro effetti), con particolare riguardo alle dinamiche che finiscono per mantenere uno stato di sofferenza nella relazione di coppia.

Per i partner è fondamentale poter capire cosa stia capitando tra loro e come ognuno di loro due contribuisca a bloccare le possibilità di cambiamento. La consulenza di coppia mira a ristabilire, recuperare o generare quelle risorse che permettono al legame di divenire (nuovamente) fonte di benessere per i partner anziché causa di sofferenza.

Quando ci sono figli, è importante comprendere quali comportamenti avere, e valutata la situazione, se necessario attivare una Consulenza Familiare o Mediazione Familiare.

(Visited 6 times, 1 visits today)